La realizzazione metafisica (René Guénon)

Accennando ai caratteri essenziali della metafisica dicemmo che essa è una conoscenza intuitiva, vale a dire immediata, che si oppone perciò sotto questo aspetto alla conoscenza discorsiva e mediata di tipo razionale. Più immediata ancora dell'intuizione sensibile perché di là dalla distinzione di soggetto e oggetto che quest'ultima conserva, l'intuizione intellettuale è contemporaneamente il veicolo... Continue Reading →

Caratteri essenziali della metafisica (René Guénon)

Mentre il punto di vista religioso implica essenzialmente l'intervento di un elemento di ordine sentimentale, il punto di vista metafisico è esclusivamente intellettuale; ma questo, quantunque abbia per noi un significato nettissimo, a molti potrebbe sembrare che non caratterizzi sufficientemente il punto di vista in questione, poco familiare agli occidentali, se non ci dessimo la... Continue Reading →

Dialogo tra un’anima illuminata e una priva di luce (Jacob Böhme)

Una povera anima, vagabondando fuori dal Paradiso, raggiunse il regno di questo mondo, dove incontrò il diavolo che le chiese: “Dove stai andando, anima orba?”.L'anima disse: “Voglio vedere le creature mondane, opera del Creatore”.Il diavolo disse: “E come credi di poterle vedere? Giacché non distingui in loro l’essenza dalla qualità, vedrai solo un’immagine dipinta, senza... Continue Reading →

Del Segreto Iniziatico (René Guénon)

Sebbene abbiamo già indicato qual è la natura essenziale del segreto iniziatico, dobbiamo portare ulteriori precisazioni in proposito, allo scopo di distinguerlo, senza possibilità di equivoci, da tutti gli altri generi di segreti più o meno esteriori che s’incontrano nelle molteplici organizzazioni che, per questa ragione, sono dette “segrete” nel senso più generale. Abbiamo detto,... Continue Reading →

Sulla morte iniziatica (René Guénon)

Un’altra delle  questioni che, come quella delle prove, sembrano essere scarsamente comprese dalla maggioranza di quei nostri contemporanei che hanno la pretesa di trattare di queste cose, è quella della cosiddetta «morte iniziatica»; ci è infatti frequentemente capitato di imbatterci, a questo proposito, in un’espressione come quella di «morte fittizia», espressione che testimonia dell’incomprensione più... Continue Reading →

La Biblioteca di Babele (Jorge Luis Borges)

L'universo (che altri chiama la Biblioteca) si compone d'un numero indefinito, e forse infinito, di gallerie esagonali, con vasti pozzi di ventilazione nel mezzo, orlati di basse ringhiere. Da qualsiasi esagono si vedono i piani superiori e inferiori, interminabilmente. La distribuzione degli oggetti nelle gallerie è invariabile. Venticinque vasti scaffali, in ragione di cinque per... Continue Reading →

La Libertà (Kahlil Gibran)

E un oratore chiese: Parlaci della Libertà. Ed egli rispose: Alle porte della città e presso il focolare vi ho visto prostrarvi e adorare la vostra libertà, proprio come gli schiavi si umiliano davanti a un tiranno e lo lodano nonostante egli li uccida. Ahimè sì, nel boschetto del tempio e all'ombra della cittadella ho... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑